Il cuore di Florencia



É difficile far conciliare ciò che è con ciò che possa essere stato, sentì ieri sera Florencia, proprio prima che fosse lunedì e al principio della fine di ciò che fu e non fu.
É difficile, pensò, Difficile, ripeté.
Ripetè a voce bassa quando le illusioni le si ammucchiarono d"improvviso e senza avviso, in un fianco del cuore, in quell" angolo dove lei mette da parte ciò che non sarà mai per lasciare spazio a tutto ciò che di buono adesso verrà.

Traducción: Magdalena Facioni Stiles

Fuente: este post proviene de Blog de LudeLuciernaga, donde puedes consultar el contenido original.
¿Vulnera este post tus derechos? Pincha aquí.
¿Qué te ha parecido esta idea?

Esta idea proviene de:

Y estas son sus últimas ideas publicadas:

El querer de Olivia

Esta es la historia atormentada de Olivia y sus circunstancias de querer sin saber hacerlo. De amar sin poder contarlo. De acariciarte con todos los no que te dedico sin que me escuches, le decía en v ...

La agenda de Luisa

Oleg Oprisco Tienes treinta minutos para desmontar dos de tus cinco creencias limitantes y trecientos sesenta y cinco días para equivocarte y volver a intentarlo. Tienes dos minutos para que me expliq ...

Anna va al psicólogo

Anka Zhuravleva ¿Quieres recortar con tijeras el cariño que sientes y le sobra? ¿Quieres esconder debajo de la alfombra esas cosquillas que sientes cuando lo dejas caminar por tu cabeza? ¿Quieres enc ...

Etiquetas: generalitaliano

Recomendamos

Relacionado

general italiano

Il gioco di Carolina

Saul Leiter Stamattina, prima delle nove, Carolina ha ricominciato ad abilitare il gioco delle endorfine per concentrarsi , cammino al lavoro, durante i quaranta minuti, nelle carezze che il cervello regala al corpo quando le voglie cominciano ad amarlo. Traducción: Magdalena Facioni Stiles

general italiano

La tarda primavera di Rosa

Joe Lemke Un giorno di primavera Rosa si svegliò con il cuore freddo, come se l?inverno non se ne fosse andato. Sebbene il desiderio l?avesse alto nel cielo, le voglie le aveva ancora intrappolate dentro dei guanti di lana. In guanti di lana e calzini grossi, per non aver paura di mollare, di lasciarsi andare, di lasciarsi andare nuda e scalza, se per caso il sole oggi le desse nel viso, se l?amor ...